PNL e Pensiero Sistemico

La programmazione Neuro Linguistica

Ciò che caratterizza in modo specifico la PNL è il Modellamento. In pratica, la PNL è un Modello che serve per generare Modelli di comportamento efficace, in qualsiasi campo. 
Alla base del modellamento c'è la domanda:
 "Come fa quella persona ad ottenere i risultati che ottiene?" 

La PNL ci permette di investigare la struttura profonda di una determinata abilità e di diventare

consapevoli di ciò che facciamo senza prestare un'attenzione cosciente, evidenziando  così margini di miglioramento e nuove possibilità. 
E' quindi un modello molto versatile, che può essere applicato a tutta la gamma dei comportamenti comunicativi ed organizzativi, fornendo un contributo 
molto pragmatico e molto concreto. 

Rispetto ad altre "psicologie", la PNL è caratterizzata da: 

- l’osservazione come fonte di informazione privilegiata e la conseguente prevalenza dei dati sensoriali a discapito delle strutture teoriche; 

- l’analisi delle performances eccellenti e la ricerca di “pattern” comuni e ricorrenti.

Impliciti nei primi presupposti e applicazioni della PNL vi erano riferimenti ad una visione sistemica, che col tempo si è sviluppata al punto che oggi, nella sua concezione più evoluta, PNL e Pensiero Sistemico si integrano perfettamente.

Il Pensiero Sistemico

Un approccio tradizionale al problem solving tende a prendere in considerazione semplici sequenze di cause ed effetto limitate nello spazio e nel tempo, anziché combinazioni di fattori che si influenzano reciprocamente.


A volte il metodo dà buoni risultati, ma quando si ha a che fare con i sistemi viventi questo approccio non produce buoni frutti, perché le cause e gli effetti non si possono distinguere così nettamente (come per le mani di Escher), le persone e gli eventi non rispondono alle regole della logica: non sono equazioni matematiche, e non si può pretendere di prevederne il comportamento e risolverne i problemi come se lo fossero. 


E' per questo che di solito le soluzioni più ovvie non funzionano - se tutto va bene, migliorano le cose a breve termine, soltanto per peggiorarle a lungo termine.
Il Pensiero Sistemico permette di considerare non gli elementi singoli, ma l’insieme delle parti, intese come un tutto unico, concentrandosi sulle relazioni tra gli elementi piuttosto che sui singoli elementi presi separatamente. Risolvere un problema difficile non significa trovare la soluzione "giusta", ma riconfigurare la relazione tra tutti gli elementi costitutivi dello Spazio Problema. 

Per un'analisi sistemica dei problemi individuali, integrando PNL e Pensiero Sistemico, utilizziamo il modello SCORE